Contenuto principale

Le norme che regolano i doveri, i diritti e le competenze delle RSU sono contenute nell' "Accordo collettivo quadro per la costituzione delle RSU per il personale dei comparti delle pubbliche amministrazioni", sottoscritto dall'ARAN e dalle Organizzazioni Sindacali in data 7/8/1998.

Principali compiti e funzioni

 

Composizione

La composizione della RSU è determinata in base al numero dei dipendenti di ogni singola scuola. La legge stabilisce che "fino a 200 dipendenti sono previsti 3 RSU.

 

Membri della RSU per l'a.s. 2017/2018

DS Prof. Francesco Bussi
DSGA Sig.ra Carla Peraro
Docente Prof. Zapperi Andrea 
Docente Prof. Brasolin Tiziano
ATA Sig. Casumaro Renzo
Delegato sindacale Prof.ssa Poato Patrizia

Principali compiti e funzioni

Formulare al collegio dei docenti proposte in ordine all’azione educativa e didattica e a iniziative di sperimentazione nonché quello di agevolare ed estendere i rapporti reciproci tra docenti, genitori ed alunni. Fra le mansioni del consiglio di classe rientrano anche i provvedimenti disciplinari a carico degli studenti.

In particolare, il CdC provvede:

  • a un'esplicita individuazione degli obiettivi delle singole discipline per classe, sia come conoscenze sia come capacità e comportamento (precisione, correttezza, puntualità);
  • alla individuazione di obiettivi comuni e trasversali, sui quali progettare eventuali interventi di carattere interdisciplinare;
  • alla definizione delle metodologie e degli strumenti;
  • alla definizione delle attività integrative e complementari;
  • alla chiara definizione delle conoscenze e capacità che dovranno raggiungere gli alunni per ottenere la promozione in ogni materia;
  • all’esplicita indicazione di modalità, natura e numero per trimestre o pentamestre delle verifiche;
  • al coordinamento organizzativo, onde evitare ad esempio l’affollamento di prove scritte e orali nei periodi conclusivi dell’attività scolastica o anormali carichi di lavoro per gli alunni;
  • alla definizione di un comportamento comune nei confronti degli alunni nei vari momenti della vita scolastica (assenze collettive, ritardi, uscite anticipate, doveri scolastici....),
  • alla organizzazione di attività di recupero e approfondimento.

Composizione

Nella scuola secondaria di secondo grado è composto da tutti i docenti della classe, da due rappresentanti dei genitori e da due rappresentanti degli alunni; presiede il dirigente scolastico o un docente da lui delegato.

 1A AFM   2A AFM   3A AFM   4A AFM   5A AFM 
 1B AFM  2B AFM   3B RIM   4B RIM   5B RIM 
 1C AFM   2C AFM   3C AFM   4C AFM   5C AFM 
 1D AFM     3D RIM   4D RIM   5D RIM 
 1E AFM         
 1A CAT   2A CAT   3A CAT   4A CAT   5A CAT 
         5B GEO 
  2A SC     5A SC

Principali compiti e funzioni

Delibera in merito ai ricorsi presentati dagli studenti e dalle loro famiglie a seguito di sanzioni disciplinari non superiori ai quindici giorni; delibera anche in merito alle sanzioni di durata superiore salvo restando il diritto degli interessati al ricorso presso l’Organo di Garanzia istituito presso l’Ufficio Scolastico Regionale.

 

Composizione

È composto almeno dal D.S., un genitore, uno studente e un docente nominato all’interno del Collegio dei Docenti.

 

Membri dell'0rgano di garanzia per l'a.s. 2017/18

DS Prof. Francesco Bussi
Docente Prof.ssa Trombin Marta
Genitore Sig. Boniolo Piergiorgio 
Alunno Dall'Olio Niccolò

Principali compiti e funzioni

La Giunta esecutiva prepara i lavori del consiglio di istituto, fermo restando il diritto di iniziativa del consiglio stesso, e cura l'esecuzione delle relative delibere. Come previsto dal Decreto Interministeriale n. 44 dell'1 febbraio 2001, art.2, comma 3, entro il 31 ottobre ha il compito di proporre al Consiglio di Istituto il programma delle attività finanziarie della istituzione scolastica, accompagnato da un'apposita relazione e dal parere di regolarità contabile del Collegio dei revisori.

Nella relazione, su cui il consiglio dovrà deliberare entro il 15 dicembre dell'anno precedente quello di riferimento, sono illustrati gli obiettivi da realizzare e l'utilizzo delle risorse in coerenza con le indicazioni e le previsioni del Piano dell'offerta formativa, nonché i risultati della gestione in corso e quelli del precedente esercizio finanziario.

Oltre alle competenze previste dalla normativa vigente, la G. E. attribuisce le quote di aggiunta di famiglia.

 

Composizione

La giunta è eletta dal Consiglio di Istituto. Ne fanno parte di diritto il Dirigente Scolastico e il Direttore Servizi Generali e Amministrativi; sono inoltre nominati un rappresentante dei Genitori, un rappresentante degli Alunni, un rappresentante dei Docenti ed un rappresentante del Personale ATA, per un totale di 6 membri.

 

Membri della G.E. per l'a.s. 2017/2018

DS Prof. Francesco Bussi
DSGA Sig.ra Carla Peraro
Docente Prof. Zapperi Andrea 
Genitore Sig.ra Trevisan Donatella
Alunno Martinello Davide
ATA Sig. Casumaro Renzo